Salernitana – Lazio. Non tanto amichevole. Scontri davanti all’Arechi

In 12 mila hanno gremito lo stadio per festeggiare la riconquista del cavalluccio e dell’amato colore storico della Salernitana. La gioia non è stata oscurata dal mancato ripescaggio, anche se una certa delusione si è sentita.

Ma la tensione ha invaso lo stesso gli spalti del campo sportivo. Prima dell’inizio della partita si è scatenata una guerriglia davanti allo stadio. Ci sono stati tre feriti e diverse auto in sosta sono state danneggiate. Sono dovuti intervenire i poliziotti per separare i tifosi.

Gli scontri sono stati causati dall’intrusione di un pullman laziale davanti ad un ingresso presidiato dagli ultras granata. Uno sbaglio, qualche arroganza e un poco di presunzione hanno scatenato il caos.

I laziali sono stati fischiati durante il riscaldamento sopratutto dalla curva che era piena fino all’inverosimile.

A volte le vie degli ultras divergono da quelle societarie.