Marchionne. L’accattone di Piazza Affari

l'accattonecx

Il grande manager della Fiat Marchionne ha svelato la strategia del gruppo: “Elemosinare soldi alla gente comune”. E’ questo il piano globale della Fiat.

E nessuno si scandalizza. Mentre per il reddito garantito si indignano tutti.

Perfino Landini a Taranto con migliaia di operai e cittadini liberi e pensanti che manifestavano dietro il tre ruote del comitato e davanti a telecamere è sclerato contro il reddito garantito definendolo una richiesta parassitaria.

Invece è vero il contrario.

Finanziare le imprese per garantire l’occupazione è una scusa delle caste per appropriarsi dei soldi pubblici ed è sostenuta dai partiti per garantirsi la loro cresta, il loro ruolo e il loro potere sulla gestione di queste risorse.

Alla gente comune, agli operai non arriva quasi niente di questi soldi. Se lo intascano e spartiscono le caste e le rappresentanze.

Con il reddito garantito i soldi sarebbero direttamente in mano alla gente comune che potrebbe creare migliaia di progetti e attività. Ma anche se questi soldi servissero solo a comprare del latte a neonati sarebbero già mille volte piu’ utili e produttivi che nelle mani di quell’accattone di Marchionne e/o dei suoi simili prenditori.