Il nuovo porto a Pastena è solo speculazione

porticciolonontutti

Comunicato stampa dell’assemblea del 4.10.2013.

Il progetto è un mostro di cemento che vìola un vincolo esistente e che peggiorerà nettamente la vita di tutti i residenti e cittadini, oltre ad essere un opera inutile e dannosa.

Questa la posizione è scaturita dall’assemblea pubblica di oggi organizzata dai Comitati “Giù le mani dal porticciolo.” e dei “Cittadini residenti del Porticciolo di Pastena”.

La riunione di questi comitati a cui hanno partecipato, con folte delegazioni, sopratutto del gruppo di residenti, è cominciata alle ore 18.30. Si è parlato del progetto “Porto di Pastena”, in maniera fortemente critica per organizzare le prossime azioni di dissenso rispetto a questo ecomostro.

Molte sono oramai le persone sensibili a questa lotta e che si danno da fare, da un anno a questa parte. Infatti il Porticciolo è diventato sempre di più un luogo di aggregazione e di bellezza, un luogo da difendere.

I comitati ricordano che, dopo l’incontro con l’assessore De Maio, stanno ancora attendendo l’incontro con il Sindaco De Luca che, come promesso, sarebbe dovuto avvenire “verso settembre”.

I comitati sono altresì consapevoli che tutti i permessi che l’amministrazione poteva dare al progetto, sono stati colpevolmente dati. Se vi fosse stato un interesse reale per la battaglia contro il porto si sarebbe dovuto avere un interesse tempestivo e non, come sta avvenendo, procrastinato.

Il comitati continueranno a presidiare il Porticciolo ogni domenica mattina alle 11. Ed hanno in corso progetti di ricostruzione e pitturazione dei muri della piazza, rovinati dalle intemperie e dall’incuria.

I comitati continueranno un percorso di coinvolgimento dell’intero quartiere tramite assemblee in piazza e manifestazioni e, per ultimo, stanno valutando un ulteriore azione legale.

Comitato “Giù le mani dal Porticciolo”.
Comitato “Cittadini residenti del Porticciolo di Pastena”