L’ aurea

l'aureaL’Aurea

L’ aurea è diventata laurea / dopo aver perso l’apostrofo / e pure la distanza / da ruoli di status e di potere.

Aurea / è il divenire aureo / splendente come l’oro / acquisire luce intorno a testa e corpo / distante da tecniche utilitaristiche / funzionali ad un ordine codificato.

Aurea di sapere e del saper fare nel disvelare la verità / il senso vero dell’abitare questo mondo.

L’aurea è diventata laurea / per funzioni e privilegi / oggi da acquisire solo per casta e appartenenza / oramai irraggiungibili per corsi di lauree.

Per noi / ai confini del dato e del possibile / occorre che la laurea si ricomponga nell’aurea / per non far diventare inutile / l’ eccedere in eccellenza / che quando non è specializzato in solo tecnica / diventa straordinario.

Affinché la vita stessa / ecceda l’esistente / e ricominci a dis-velare il vero e il reale / che è sempre  intorno a noi / ma è sempre irraggiungibile / dietro labirinti di rappresentanze.

Salerno il 13.3.2013 dottnessunomajakoskjrispelender