Salerno. Arresti alla Feltrinelli. Remember Giangiacomo?

Del dottnessuno. La vicenda dell’arresto di madre e figlio per furto di libri  alla Feltrinelli ci riporta alla mente l’articolo di Potop sulla morte di Giangiacomo. La direzione nazionale e locale della libreria sporgendo denuncia formale per i furti ha determinato i conseguenti arresti, il processo e la condanna in direttissima della donna. Noi pensiamo che questo comportamento sia dettato dalla … Continue reading

Studente: Scannerizza i tuoi libri, fotti il copyright

Inizia la scuola, aumenta il prezzo dei libri e come ogni anno, si torna a parlare di “caro libri”, anzi, di “caro scuola”. Ora come ora il tetto minimo per l’acquisto dei libri di testo è di 500 € a studente, e anche se il Ministro Carrozza ha promesso una diminuzione a 300 €, comunque questo non garantisce il diritto … Continue reading

Agamben: La crisi perpetua come strumento di potere

Conversazione con Giorgio Agamben Intervista uscita in tedesco il 24 maggio 2013 sul Frankfurter Allgemeine Zeitung e poi pubblicata in inglese dalla casa editrice Verso il 4 giugno 2013. La traduzione è di Nicola Perugini Professor Agamben, quando lo scorso marzo ha proposto l’idea di un “impero latino” contro il dominio tedesco in Europa, s’immaginava che questa idea avrebbe avuto una tale risonanza? Nel frattempo … Continue reading

Il nuovo porto a Pastena è solo speculazione

Comunicato stampa dell’assemblea del 4.10.2013. Il progetto è un mostro di cemento che vìola un vincolo esistente e che peggiorerà nettamente la vita di tutti i residenti e cittadini, oltre ad essere un opera inutile e dannosa. Questa la posizione è scaturita dall’assemblea pubblica di oggi organizzata dai Comitati “Giù le mani dal porticciolo.” e dei “Cittadini residenti del Porticciolo … Continue reading

Rifiuto della formazione, riappropriazione di welfare (e sua messa in comune), bisogni e desideri

Foto dal sito Collettivo Studentesco Cavese di Collettivi Autonomi Napoli ,16 settembre 2013. Contestualizziamo l’attuale mondo della formazione: già in passato, a partire dall’istituzione dell’istruzione di massa obbligatoria, anche il mondo della formazione è stato sottomesso al mercato. Ci si nasconde dietro al vagheggiamento del bene comune, dietro all’adempimento del proprio dovere, dietro l’integrazione nella società capitalistica, laddove in realtà … Continue reading