Sanzionata la Rina complice di un massacro operaio

rinaaa

da http://www.militant-blog.org/ Il video dell’azione Sanzionata la Rina RINA IS INVOLVED IN THE MURDER OF 286 PAKISTAN WORKERS! On September 11th, in Pakistan, 286 workers died as a fire broke out in a textile factory producing for the European and North American markets. The tragedy, the worst local massacre in a workplace since the Pakistani state birth, was totally ignored in Italy, or just appeared in some … Continue reading

Incidente sul lavoro sulla Salerno-Reggio Calabria

operaio

Alle prime ore di stamani un operaio di 54 anni, un carpentiere è stato travolto da una trave mentre lavorava allo smontaggio di materiale metallico fra Bagnara e Scilla ed è rimasto ucciso. Il cantiere in cui lavorava l’operaio era nel V Macrolotto al Km 415  dell’autostrada.  La ditta è la Cimolai. Si tratterà dell solita ditta subappaltatrice? La notizia … Continue reading

Orizzonti meridiani. L’esodo dalla crescita

esodo

di Franco Piperno. Una riflessione sul cenacolo del Matese. La crescita economica come “ragione d’essere” della società capitalistica è un idolo pubblico relativamente recente; infatti, è venuto diffondendosi nell’opinione dopo la crisi del 29, con l’affermarsi della politica economica di tipo keynesiano e del contemporaneo emergere del PIL come misura dell’accumulazione capitalistica. Proprio perché in quegli anni la crisi capitalistica … Continue reading

Tags e contenuti. Il pensiero meridiano e la rappresentanza politica

accumulazione1

  Riflessioni sull’editoriale di Vittorio Dini su Tags, trimestrale della camera del commercio salerntana. La politica classica cioè il progetto di una vita migliore e dell’organizzazione di una potenza (le lotte) per realizzarla è scaduta, ormai da decenni, nel politicismo fino a sedimentarsi in una forma corrotta e corruttrice che tutti abbiamo sotto gli occhi. Piu’ elegante e delicato è … Continue reading

Antonio Amato. Il marchio di nuovo in tavola. Gli operai sempre a casa

SAL - 11 01 2011 Protesta operai Pastificio Antonio Amato (foto Tanopress)

di Alessandra Plaitano In un articolo sul pastificio Amato, “Il Corriere del mezzogiorno” scrive: ‎”… non è stato facile scegliere gli operai che hanno contributo a riaprire il pastificio. Attualmente ce ne sono 26 al lavoro…”. Praticamente l’articolo parla del marchio, del logo e tace su un dettaglio non piccolo.  Si tace sulle 100 famiglie mandate al lastrico dalla famiglia Amato … Continue reading

Dall’ora globale all’ora locale

ORO2

di Franco Piperno da alfabeta2.it “Il presente musicale viene costruito permettendo a dei suoni d’essere in sincronia mentre altri stanno in un rapporto di prima e di dopo. Il presente della comunità è costruito permettendo ad alcune azioni di dispiegarsi in contemporanea mentre altre sono soggette alla relazione di prima e di dopo. Il tempo non ha direzione, non scorre.” Pataturk. I. … Continue reading

Un anno fa. After 15.10.2011. Le insurrezioni vengono e non si organizzano. Che fare?

baccan

Le rivolte sono determinate dalla condizioni materiali in cui siamo costretti a sopravvivere. I riots vengono, accadono, scoppiano quando appare la falsa dicotomia fra pubblico e privato e si intuisce che le rappresentanze delle loro istituzioni – del pubblico e del privato, innanzi a tutte quelle politiche – non significano più niente e non possono rappresentare più nessuno, se non … Continue reading

Un anno fa. Intorno al 15O. Rappresentanza e potenza comune

15otto

Il 14 ottobre 2011 hanno inventato altri due vice ministri per comprarsi  la maggioranza. Sempre intorno al 15 ottobre hanno revocano il contributo di solidarietà ai ministri e ai loro accoliti lasciandolo pagare solo ai coglioni degli impiegati pubblici. Ancora intorno al 15 ottobre si scoprono evasioni fiscali di banche, di banche non di privati, per oltre 3.500.000.000. Ma non basta. … Continue reading

Ladri di bambini. Violentatori di innocenza

bambinoo

Hanno fatto irruzione in una scuola armati di una sentenza. Una carta che impone delle cose al di là della vita e dell’immanenza. Una carta che cerca ragioni e diritti nell’astrattezza della rappresentanza di una giustizia che vive fuori e contro la vita terrena. Quella carta ordinava di strappare un ragazzo dalla scuola e dalla mamma. Il dirigente scolastico ha … Continue reading

On the road. Il film

pergamena

Da pergamena a pellicola: Sulla strada di JASON FRANCIS MC GIMSEY da Uninomade.org La prima volta che incontrai il Rotolo era arrivato a Parigi da poco. Avevo appena organizzato una gita collettiva con altri poveri poeti parigini per vedere la prima mondiale del film Sulla Strada di Walter Salles e una visita gratuita al Museo di lettere e manoscritti era compresa nel prezzo del biglietto, come … Continue reading