Dall’abbandono e dalla marcescenza nasce una nuova ricchezza per i salernitani. Lunga vita all’occupazione dell’ex scuola di Canalone

sudalt

Ieri una cinquantina di giovani salernitani hanno occupato l’ex scuola elementare a Canalone nella parte alta di Salerno. L’edificio era abbandonato da anni. Da anni un bene comune era stato tolto ai salernitani e lasciato marcire. I ragazzi si sono subito dati da fare per renderlo di nuovo fruibile per il quartiere e la città. I nuovi pirati metropolitani armati … Continue reading

I sigilli a Bastian contrari hanno rotto un argine contro speculazione edilizia e l’incultura a Salerno

bc1

I sigilli a Bastian contrari hanno significato, per Salerno e la sua area metropolitana, la rottura di un argine contro la speculazione edilizia e la chiusura di una delle poche fabbriche (vere) di produzioni culturali ed artistiche ad un livello non miserabile od autoreferenziale, oppure inutile e parassitario al servizio della rappresentanza politica o anche di riproposizione in chiave ridicola … Continue reading

Libri. Gianfranco Marziano. Tristi tropicals. Ad est dell’equatore. 2012

marzianotristim

Romanzo. Euro12. La prima cosa che ho notato prendendo in mano il libro di Marziano alla Feltrinelli è che il romanzo è edito a Pollena Trocchia. Pollona Trocchia non è solo una cittadina del napoletano ma è anche un’allocazione dialettale usata nel nostro entroterra dei Picentini fino al Cilento, per indicare una posto lontano a cui recarsi per commissioni strane, … Continue reading

Miasmi putrescenti all’università di Salerno

profumo

Il magnifico rettore si prepara ad accogliere per martedì 2 ottobre a Fisciano il formale ministro dell’istruzione, della università e della ricerca Francesco Profumo. In verità si tratta del sostanziale distruttore dell’istruzione, dell’università e della ricerca su tutto il territorio italiano. Persona nominata dalla rappresentanza politica per intero ed incaricata dalla BCE di espellere dal sapere e dalla conoscenza tutti … Continue reading

Marchionne. L’accattone di Piazza Affari

l'accattonecx

Il grande manager della Fiat Marchionne ha svelato la strategia del gruppo: “Elemosinare soldi alla gente comune”. E’ questo il piano globale della Fiat. E nessuno si scandalizza. Mentre per il reddito garantito si indignano tutti. Perfino Landini a Taranto con migliaia di operai e cittadini liberi e pensanti che manifestavano dietro il tre ruote del comitato e davanti a … Continue reading

S. Matteo 2012. Senza l’icona vivente dell’ayatoqquah è sembrata quasi una processione vera

delucasmattemini

Il cielo era terso. La musica delle bande sembrava più cupa. Le gerarchie delle chiesa e le proprie pletore di base fatti di associazioni di volontari a stipendio (misero, precario e spesso virtuale per quelli che assolvono qualche compito vero e utile e sempre maggiore e sempre più fisso e sempre più reale per chi non fa niente di utile … Continue reading

Marciscenza della rappresentanza a fine impero. La potenza comune è alle porte di Roma

roma marciscenza2

Non fatevi ingannare dallo spettacolo e dalle sue immagini. Sotto il dominio spettacolare questa foto illustra il livello di decadenza che la rappresentanza politica e non ha raggiunto. Senza distinzione. Sono produzioni di putridume per nostalgie di imperi e/o per un impossibile ritorno al passato. Oggi ripulito con il liquame della BCE nascosto sotto una “tecnica” denominata neutrale, naturale ma … Continue reading

Roberto Collina 2. Niente deve oscurare le esaltanti autocelebrazioni di una città perfetta

sedile del campo

Articolo di riflessione pubblicato ad un mese dalla morte di Collina. Tranne le considerazioni sulle sottili insinuazioni sulla vita e sulla persona di Roberto e l’annuncio di una testimonianza nel luogo della morte di Roberto, il testo non è invecchiato. Si continua senza vergogna nella farsa dell’autocelebrazione della grande e felice Salerno. Abbiamo aggiunto alcune foto della commemorazione di Roberto … Continue reading

Cosa vuoi che siano 2.000 firme che denunciano un’estorsione per l’iman?

abusivmini1

di Rodolfo Giuliano. Gestore del Cinema San Demetrio LETTERA APERTA AL SINDACO DI SALERNO Mi chiamo Rodolfo Giuliano e da 35 anni sono il gestore del cinema San Demetrio in via Dalmazia a Salerno. Sono uno dei pochi operatori culturali indipendenti rimasti in questa città. Tra poche settimane il San Demetrio darà il via al 73° Cineforum, rassegna cinematografica di … Continue reading

Salerno. Due anni fa a S. Matteo fu versato sangue comune. Ed il silenzio incombe ancora.

collina0

Ripubblichiamo l’articolo scritto il giorno dopo la morte di Roberto Collina. Due anni fa. Il sangue di un essere umano versato in una pubblica piazza di Salerno il giorno di San Matteo  è stato coperto da silenzio e dal cinismo della retorica fascistoide della grande Salerno. Ecco il testo. Ci risiamo? Speriamo di non essere costretti di nuovo a Salerno … Continue reading